Compagnia Naturalis Labor

La guerra granda delle donne

Un coinvolgente spettacolo per ricordare una vicenda ancora troppo poco nota, ma piena di conseguenze anche per il nostro presente: la storia delle donne nella Prima Guerra Mondiale. Quelle donne che hanno soccorso gli uomini come crocerossine, ma anche quelle che, con la gerla sulle spalle, hanno portato loro viveri, calze e munizioni. Quelle che con la seduzione potevano cambiare le sorti delle battaglie e quelle che dalle scuole educavano il popolo alla pace.

Lavorando nelle fabbriche e nelle città svuotate, sono diventate forti della loro libertà e delle loro ambizioni. Quelle donne hanno cambiato per sempre la loro immagine e il loro ruolo per la società. L’amore, il coraggio, le rivendicazioni, le lettere, le fatiche e il sostegno: attraverso una danza energica ed evocativa tutto questo potrà tornare per un attimo a vivere, all’interno di suggestive cornici storiche e con l’accompagnamento del canto di un coro di Alpini.

Credits

Regia e coreografia Silvia Bertoncelli

Con Natascia Belsito, Silvia Bertoncelli, Valentina Dal Mas, Jessica d’Angelo, Chiara Guglielmi e Paolo Ottoboni

Costumi Chiara Defant

Musica dal vivo Dante Borsetto fisarmonica

Una produzione Naturalis Labor
in collaborazione con Festival Forti in Scena 2015

Progetto sostenuto da
Mibact / Regione Veneto / Arco Danza / Provincia di Vicenza / Comune di Vicenza 

Press

"Interminabile e mai così commosso l’applauso del pubblico di Lessiniafest. Gli occhi sono lucidi. Dobbiamo questa emozione al ricordo di quelle donne: sono loro che hanno portato il peso della guerra"

 Alessandro Anderloni

"La Grande Guerra di piccole donne è Storia che danza"

Clelia Stefani - Giornale di Vicenza